Categorie
media

L’alimentazione è la base del benessere di qualsiasi persona, ancora di più quando si tratta di uno sportivo come un calciatore.

Una giusta alimentazione, infatti, può aumentare la resa dei giocatori, prevenirne gli infortuni e, eventualmente, accelerarne il recupero.

Il giocatore di calcio deve fornire al suo organismo tutta l’energia di cui ha bisogno per svolgere gli allenamenti e i nutrienti necessari a ricostruire la massa muscolare durante i momenti di riposo, per cui nella sua alimentazione non devono mancare:

Carboidrati di buona qualità

Proteine facilmente assimilabili

Grassi vegetali

Vitamine

Sali minerali

Le diete possibili per questo tipo di sportivo, che fa un allenamento misto di fase aerobica e anaerobica, sono molteplici, così come le teorie sottostanti ma, in linea generale, la cosa principale è che l’alimentazione deve seguire le reali esigenze del calciatore e i cicli di assimilazione del corpo umano.

Ad esempio, durante i periodi di preparazione, quando l’atleta effettua due sedute di allenamento giornaliere, dovrebbe fare una colazione ricca di carboidrati e vitamine. L’ideale è che mangi frutta fresca e frullati di frutta o di verdure. Volendo può aggiungere piccole quantità di frutta secca, carboidrati a lento rilascio.

Se la seduta di allenamento mattutina è divisa in due parti, con una pausa di almeno mezz’ora, può reintegrare le riserve di energia con frutta fresca o frullati.

A pranzo, invece, è importante recuperare le energie profuse nella mattinata e assimilare i nutrienti di cui avrà bisogno per affrontare l’allenamento del pomeriggio. Una composizione tipo può essere:

Primo a base di carboidrati, come pasta, riso o una zuppa di cereali.

Secondo senza proteine. Ad esempio, un misto di verdure crude o cotte.

Contorno di verdure.

Come quello della mattina, anche l’allenamento del pomeriggio se prevede una pausa di almeno 30 minuti l’atleta si può reintegrare con un frullato di frutta fresca, altrimenti può mangiare della frutta fresca subito dopo la fine dell’allenamento.

La cena, invece, serve all’atleta per preparare il suo corpo al recupero fisico e alla ricostruzione muscolare. Ecco una possibile combinazione:

Primo a base di verdure crude o cotte.

Secondo a base di proteine, come ad esempio pesce, uova e carni bianche.

Contorno di verdure

Durante la stessa cena non vanno assunte proteine di tipo diverso che, invece, vanno distribuite durante la settimana.

Hai ulteriori dubbi su questo argomento? Contattaci! Lo staff ReddyRed è a tua disposizione!

  • Feb 01, 2019
  • Commenti: 0
Commenti: 0

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non può essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*