Categorie
media

Cos’è l’aderenza terapeutica?

Con il termine “aderenza terapeutica” ci si riferisce a quanto un paziente segue le raccomandazioni del medico riguardanti le dosi, i tempi e la frequenza dell'assunzione di un farmaco lungo il corso di una terapia.

In parole più semplici l'aderenza terapeutica corrisponde a quanto il comportamento di una persona corrisponde alle raccomandazioni di professionisti sanitari, in caso di assunzione di farmaci, rispetto della dieta e nell’adottare cambiamenti nello stile di vita.

Perché è importante

Succede almeno una volta nella vita di dimenticare di assumere un farmaco all’ora prescritta dal medico o anche di interrompere la terapia prima del tempo indicato perché i sintomi non c’erano più.

Tale atteggiamento non comporta grossi danni quando si parla di piccoli disturbi, come un’influenza, ma nel caso di malattie croniche può mettere a serio rischio l’efficacia della terapia e la salute della persona.

La mancata aderenza sarebbe riconducibile nella gran parte dei casi ad una decisione unilaterale e intenzionale del paziente e, secondo alcuni dati, anche i pazienti che continuano ad assumere i farmaci possono però seguire il trattamento in modo irregolare e discontinuo in circa la metà dei casi.

Le ricerche

Sono stati condotti diversi studi in materia: ogni anno, in Europa, la mancata aderenza alla terapia causa circa 200 mila decessi e costi per circa 120 miliardi di euro.

Un recente sondaggio ha evidenziato come su un campione di 1.000 malati cronici più della metà (56%) abbia pensato di abbandonare le cure, mentre ben 7 su 10 (70%) risultano non aderenti alla terapia in maniera completa.

È stato stimato che la mancata aderenza alle terapie, solo negli Stati Uniti abbia un costo economico pari a circa 100 miliardi.

Secondo alcune ricerche italiane, non rispettare le terapie prescritte dai medici, costa all’Italia 3.7 miliardi (per mancata attività di prevenzione), 3.8 miliardi per avvio ritardato della terapia, che portano poi a più di 11 miliardi di costi per la successiva ospedalizzazione.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

  • Sep 01, 2020
  • Commenti: 0
Commenti: 0

Nessun commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non può essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*